Roberta Florio

ROBERTA FLORIO

ROBERTA FLORIO

Cicatrici da dermatillomania: i metodi e i prodotti per eliminarle

La dermatillomania è un disturbo che si nutre di se stesso: le cicatrici, e i segni che rimangono visibili sul corpo di chi passa molto tempo a stuzzicare la pelle, provocano un profondo senso di disagio e di vergogna. 

Queste emozioni negative, a loro volta, si tramutano in stress e spingono la persona a rifugiarsi nuovamente nella dermatillomania, per trovare nell’atto dello skin picking una – seppur momentanea – sensazione di piacere, un modo per potersi liberare dalle tensioni e dai pensieri opprimenti. 

Riuscire a nascondere o rendere meno evidenti le cicatrici da dermatillomania, di conseguenza, non è solo un vantaggio estetico: si rivela uno strumento preziosissimo per contrastare la malattia e ridurre gli stimoli che possono scatenare un episodio di skin picking. 

Ma come intervenire? Esistono diversi metodi per eliminare le cicatrici: il primo passo è comprendere con quale tipo di cicatrice si ha a che fare. 

Tipi di cicatrici e classificazione

Le cicatrici sono il risultato di un processo di guarigione della pelle: il risultato di questo processo dipende da molti fattori, come le dimensioni e la profondità della lesione, così come dalla sua causa e origine. 

In linea generale, è possibile distinguere tra cicatrici ipertrofiche e atrofiche. 

Nel primo caso, il tessuto cicatriziale si forma in quantità eccessiva, lasciando l’area in rilievo e, spesso, dolorosa. Nel secondo caso, invece, il tessuto che si forma non è sufficiente a restituire alla pelle il suo aspetto originario, lasciando avvallamenti più o meno visibili. 

A loro volta, le cicatrici atrofiche si classificano nel seguente modo:

  • Rolling Scars: hanno i bordi arrotondati, sono concave e abbastanza profonde.
  • Box-car: sono piccole depressioni con fondo piano e bordi netti quasi a formare un cratere, simili alle cicatrici da varicella.
  • Ice – pick: sono profondissime e puntiformi come la punta di un iceberg. Sono le più difficili da trattare. 

Cicatrici recenti: il massaggio per favorire la cicatrizzazione

È possibile facilitare la guarigione della ferita della pelle mettendo in atto un gesto d’amore e, al contempo, di cura: un delicato automassaggio, infatti, ripetuto più volte al giorno, permette di limitare l’aderenza del nuovo tessuto a quelli sottostanti. Ma questo cosa significa?

Massaggiare la cicatrice in modo energico, unendo al massaggio una crema idratante, permetterà alla cicatrice di assumere la consistenza del tessuto circostante: in poche parole, la cicatrice sarà più simile al resto della pelle. Risulterà meno dura, meno fastidiosa e meno visibile. 

Come eliminare le cicatrici causate dalla dermatillomania 

Le cicatrici sono le conseguenze naturali della guarigione di una ferita ma, per chi soffre di dermatillomania, sono anche un segno evidente del proprio disturbo: per questo assumono una connotazione ancor più negativa, che non tutti gli specialisti, purtroppo, riescono a riconoscere, finendo talvolta col minimizzare il problema. 

Se è vero che eliminare le cicatrici è difficile e non sempre possibile, è vero anche che esistono diversi modi per renderle meno evidenti o persino invisibili.

Terapie mediche

A seconda del tipo di cicatrice, della sua posizione, delle dimensioni e delle caratteristiche specifiche, diverse terapie mediche possono rivelarsi efficaci per l’eliminazione delle cicatrici causate da dermatillomania.  

Le più diffuse sono:

  • Laserterapia, che appiattisce la lesione
  • Dermoabrasione, che si basa sulla levigatura meccanica dello strato superficiale della cicatrice
  • Infiltrazioni di filler, che riducono la profondità. 

Creme e prodotti per eliminare le cicatrici

Creme e prodotti per eliminare le cicatrici possono avere una certa efficacia, ma difficilmente fanno sparire completamente le cicatrici da dermatillomania. 

Purtroppo non tutti i professionisti sanno quanto possa essere importante, per chi soffre di dermatillomania, riuscire a non vedere più cicatrici e imperfezioni sulla propria pelle. Pertanto, non sempre riescono ad affiancare le persone nel modo migliore: ad esempio, indicando altre soluzioni che consentono di rendere completamente invisibili le cicatrici stesse.  

Il make up e la cura della pelle per tornare a sentirsi bene e per sconfiggere la dermatillomania

Il make up è un alleato preziosissimo e spesso sottovalutato da chi soffre di dermatillomania, o disturbo da escoriazione compulsiva. Non tutti sanno, infatti, che utilizzando i prodotti e le tecniche più adatte a mantenere sana la propria pelle è possibile anche nascondere le cicatrici e i segni che generano il desiderio di stuzzicarsi le imperfezioni. 

Rendere invisibili le proprie cicatrici è il primo passo per rendere reale, ai propri stessi occhi, il fatto che sconfiggere la dermatillomania sia possibile. 

Conoscendo in prima persona il disturbo da escoriazione e avendo oltre 20 anni di esperienza nel mondo della skin care, so bene quanto il giusto uso del make up e la giusta educazione alla cura della pelle possano cambiare la vita di chi soffre di dermatillomania. 

Scoprire che il primo passo per vincere il disturbo da escoriazione può essere così semplice genera grande stupore ed enorme sollievo.

Naturalmente, non posso affermare che un po’ di trucco sia la soluzione alla dermatillomania: ma spesso è proprio questo il primo passo che le persone riescono a compiere verso l’abitudine all’ascolto di sé, alla comprensione delle proprie necessità, alla cura e alla ricerca del proprio benessere attraverso le abitudini quotidiane. 

Questa è stata anche la mia, di storia: un percorso iniziato dalla pelle e divenuto una lunga ricerca di tutte le buone pratiche, di tutti quei cambiamenti che hanno poi avuto un impatto positivo sulla mia vita e hanno contribuito ad allontanarmi dalla dermatillomania, per avvicinarmi al benessere che da tempo mancava. 
Senti anche tu che è il momento di fare il primo passo concreto per una vita libera dalla dermatillomania? Ecco come posso aiutarti

CONDIVIDI QUESTO ARTICOLO